La qualità e il servizio

La qualità è importante, ma è il servizio il valore aggiunto, parlando del settore Food & Beverage.

A confermarlo è una ricerca della SDA Bocconi School of Management.

Secondo lo studio condotto dal prestigioso ateneo, il mercato in questi ultimi anni ha premiato proprio le aziende alimentari che hanno puntato sull’aggiunta di un sempre maggiore servizio al consumatore.

Un servizio nel realizzare i propri prodotti.

Lo studio ha analizzato le imprese del settore food & beverage che avevano in comune caratteristiche simili.

Hanno lasciando quindi fuori le microimprese e i grandi gruppi caratterizzati da dinamiche particolari difficilmente comparabili.

Quello che è emerso dalla ricerca è sorprendente.

La qualità, il servizio e le imprese

Le imprese che sono uscite vincitrici, con classifiche separate nei diversi settori alimentari, avevano tutte qualcosa in comune.

Ossia un servizio al cliente di livello decisamente superiore.

Se ne deduce perciò un aspetto cruciale per chi vuole tenersi al passo con le migliori: la qualità è importante, ma è il servizio il valore aggiunto.

Facendo un esempio pratico vediamo come la vincitrice del settore processed food and vegetables, ossia Bonduelle, riesca ad offrire ai consumatori una vasta scelta.

Una scelta di alimenti già pronti da condire o da utilizzare nelle proprie ricette.

La qualità con i mini burger surgelati
La qualità con i mini burger surgelati

Pensiamo alle insalate “agita e gusta” pronte da mangiare in pochi secondi, alle barbabietole a cubetti o alle carote a fiammifero già cotte al vapore.

Aziende che propongono verdure, vegetali in contenitori pronti per essere lessati direttamente nel microonde.

O ancora il caffè Vergnano, il primo ad uscire sul mercato con le sue cialde compostabili di facile smaltimento.

Qualità pensando al consumatore

Non solo la qualità ma pensare al consumatore finale e alle sue esigenze è la strategia vincente già in fase di progettazione di un nuovo prodotto.

Cogliere le richieste in anticipo sulla concorrenza. Capire come evolvono i gusti e la sensibilità dei clienti, dialogare con loro per realizzare prodotti su misura.

Sono queste le priorità di un’azienda del settore food & beverage che vuole avere successo oggi e in futuro.

Lo ha capito bene anche l’Acqua Sant’Anna Vinadio, che per realizzare i nuovi gusti dei suoi tè benessere si è rivolta direttamente ai consumatori, arrivando a consultare un centro yoga per avere un’idea precisa su cosa si intende per “gusto del benessere”.

Interessante anche l’iniziativa di Bofrost, classificatosi ai primi posti nel settore processed meat and seafood.

Quest’azienda ha infatti avuto l’interessante idea di introdurre piatti pronti surgelati seguendo le ricette create direttamente dai consumatori.

La qualità e il servizio con gli Smmothies
La qualità e il servizio con gli smoothie surgelati

In occasione del TuttoFoodcome Asiago Food avremo il modo di farvi conoscere i nostri nuovi prodotti che oltre alla qualità hanno un alto contenuto di servizio. Prodotti nuovi, facili da usare sulla logica di soddisfare e anticipare i gusti dei consumatori.

Quale sarà dunque il cibo che compreremo domani?

La risposta a questo punto è scontata: quello che meglio di tutti saprà venire incontro alle specifiche esigenze del consumatore.

Quello che risulterà facile e veloce da preparare e consumare.

Quello che pur mantenendo un’altissima qualità e il più ferreo controllo sulle materie prime si presenterà sulle nostre tavole esattamente come lo desideriamo.

La qualità è importante e lo resterà sempre, ma è il servizio il valore aggiunto del nuovo millennio, e potremmo scommettere che sarà sempre più importante anche negli anni a venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *